Come prepararsi alla prima prova dell'abito da sposa

Marzo è, solitamente, il mese della prima prova dell'abito da sposa, ma... cosa devi sapere per arrivare preparata al gran giorno? Sicuramente l'atelier ti avrà dato dei consigli; io sono qui solo per ricordarteli e magari suggerirti qualche "segreto del mestiere"

L'intimo giusto per avere tutto "al posto giusto"

Non è un gioco di parole ma, aver acquistato precedentemente, l'intimo corretto seguendo le indicazioni del bridal consultant dell'atelier dove hai acquistato l'abito, o (per le più fortunate) della stilista, ti farà sentire da subito sicura della tua scelta.

Al via, quindi, la breve lista di consigli:

  • Il reggiseno - non sempre è necessario, spesso gli abiti da sposa sono costruiti con bustini che lo sostituiscono, realizzati secondo le misure della sposa. A volte l'abito richiede l'uso di fasce o cuscinetti adesivi. Li potrete trovare in vendita su internet o negli shop di intimo. In merito al tradizionale reggiseno, qualsiasi sia la vostra scelta, ricordatevi di acquistarlo color nude, nella nuance più simile alla vostra pelle, eviterà antiestetiche sorprese


Intimissimi.com

  • Lo slip - a meno che non abbiate scelto un abito con gonna ampia che non segna, l'imperativo è slip a taglio laser, possibilmente senza cuciture, in cotone o in lycra, tassativamente nude. Potrete sicuramente sbizzarrirvi tra i vari modelli, scegliendo quello più adeguato alla vostra linea e alla forma dell'abito


Intimissimi.com


  • La guaina - vi svelo un segreto: non c'è star o personaggio celebre che non la indossi sotto abiti aderenti e non solo. A pantaloncino, contenitiva sull'addome e/o sui fianchi, potrete trovare in commercio tantissime alternative per valorizzare la vostra figura. I prodotti "shape" (contenitivi e modellanti ) più famosi al mondo sono prodotti da Spanx. Riuscirete a trovare degli ottimi prodotti sia nei negozi di lingerie che on line...



Le scarpe giuste - per godersi la festa fino alla fine


Scegliere la giusta scarpa, sarà il giusto punto di partenza per godervi la festa fino all'ultimo ballo. Non c’è alcun dubbio sul fatto che le scarpe per il matrimonio debbano essere scelte per conferire continuità e completezza al look della sposa. È per questo che devono essere in perfetta simbiosi con lo stile dell’abito.



La tendenza del 2022 predilige il modello lace-up sono ormai una costante tra le proposte degli stilisti più quotati del mondo bridal. Che siano con o senza tacco, su un sandalo o una zeppa poco importa: questo modello pare essere irrinunciabile per tutte coloro che indosseranno il fatidico abito bianco. Perfette da abbinare su un abito lungo e vaporoso ma anche corto e longuette, così da mettere ben in vista il dettaglio sensuale del cinturino. Altro modello molto proposto è il modello slingback, più facilmente conosciuto come modello "Chanel", lasciano il tallone scoperto e presentano un cinturino che si allaccia dietro alla caviglia. Sono scarpe da sposa molto eleganti, sofisticate e di tendenza, soprattutto se sono impreziosite alla punta da piccoli o grandi dettagli luminosi.


Il mio consiglio personale, scegliete la scarpa in base alla comodità della pianta e alla stabilità del tacco e ricordate:

- lo stiletto in masseria o in spiaggia benché estremamente elegante, non è minimamente adeguato



Di scarpe da sposa continueremo a parlare nel prossimo articolo ma, permettetemi un ultimo suggerimento non dovuto ma che ci tengo a darvi: le sneakers sotto l'abito da sposa tradizionale non sono minimamente adeguate, qualcuno mi odierà ....