E' il momento di scegliere le scarpe...

Lo so, adesso mi scriverete che non è il momento giusto per parlare di frivolezze ma Gennaio, storicamente, è il periodo nel quale le future spose iniziano a scegliere le scarpe, perché a breve sarete chiamate per la prima prova...

Ho quindi deciso di interpellare quello che nel mercato pugliese viene considerato il massimo esperto in bridal shoes, dal 1985 una garanzia per le spose baresi, in primis, e poi per quelle di tutto il territorio regionale e non solo: Nino Armenise

Conosco Nino da sempre e da quando ho iniziato a lavorare come wedding planner, ho sempre consigliato il suo atelier perché le scarpe non sono solo belle ma sopratutto comode.

Lo scorso anno lo avevo lasciato, in questo periodo, con grandi novità: scarpe color pastello e nuove forme di tacchi... poi sappiamo tutti cosa è successo e mi ritrovo ad un anno di distanza con la speranza di poter offrire delle novità alle future spose.

Speranza che diventa certezza: Nino e i suoi occhi trasognanti (perché quando lui parla di pellami e di calzate va in estasi) mi raccontano di miniglitter, rasi ton sur ton, e nappa rigorosamente bianca ma non solo...

Ma non vi anticipo niente, dovrete leggere fino alla fine l'articolo per scoprire tutte le novità...

La tipologia più richiesta è la scarpa a punta chiusa: che sia modello chanel o modello ballroom, l'imperativo di questa prima parte dell'anno è coprire le punta del piede.

La varietà è infinita, ma cosa chiedono le spose quando si approcciano all'acquisto?

La scarpa utilizzabile: che non rimanga nella scarpiera come cimelio, ma che possa essere riutilizzata in molteplici occasioni...

... e quindi la tradizionale scarpa di raso bianca, può essere tinta di nero o blu notte, la versione in pelle bianca, un must have della stagione invernale che sarà riconfermata anche in estate, potrà essere utilizzate con jeans per una serata tra amici oppure per occasioni più formali

La vera novità dell'anno è la scarpa in microglitter, su base bianco ice che non rende optical l'effetto della stessa.

Nino ci svela cosa è realmente out per la sposa 2021: la zeppa e il plateau (io non posso che esserne felice), la scarpa oro o argento che non "si sposa" con le tendenze inerenti ai bridal dress.

Altra novità importantissima è la bridal shoe in nappa, color bianco seta (generalmente indicato bianco 1, quello più richiesto dalle spose). Morbidissime e duttili, perfette per una sposa che ha bisogno di confort ma non rinuncia alla vena "trendy"

I sandali gioiello sono una riconferma ma sono rivisitati per una sposa sempre più esigente e attenta ai dettagli. La base del sandalo è bianca per avere un effetto più raffinato, gli intrecci di pellame (culto nel pret-à-porter proposti in primis dal brand Bottega Veneta) vengono impreziositi da micro swarovsky incollati direttamente sul camoscio, così da evitare problemi con le incastonature.

... e i tacchi? fortunatamente le spose hanno capito quanto importante è la comodità e "quanto poco poetico sia il famigerato cambio scarpa".

Al bando quindi piante strettissime e tacchi stiletto altissimi, a favore di quelli con forme e altezze più appropriate ai luoghi dove si terranno gli eventi e con pianta comoda, dotata di cuscinetti creati appositamente per supportare e confortare il piede di voi spose.

Nino, in collaborazione con il calzaturificio marchigiano Lella Baldi, ha realizzato svariate proposte per ogni tipo di evento e per ogni tipo di sposa

Focus: comodità, eleganza e raffinatezza.

Un consiglio quando sceglierete le vostre scarpe da sposa: i piedi dolenti e una donna ansiosa per la riuscita di un evento sono un connubio pessimo...


Vi saluto anticipando quello che sarà l'argomento del prossimo post: Annagemma Lascari e la sua #sposa2punto0


P.s. le meravigliose foto sono state scattate da Antony Pepe per Nino Armenise